Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

26/07/2016

Pubblicato il Massimario 2015 del Cnog

E’ on line, sul sito www.odg.it (nella sezione Massimario) l’undicesima edizione del Massimario pubblicato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, riguardante le decisioni assunte dal Consiglio di Disciplina Nazionale in amteria deontologica ed i provvedimenti adottai dal Consiglio nazionale sulla tenuta dell’Albo (iscrizioni e cancellazioni), nonché i documenti, la giurisprudenza e le normative intervenute nel corso dell’anno. 
Il Massimario ha, quindi, un valore documentale non solo per gli Ordini regionali e gli iscritti ma anche per i cittadini desiderosi di essere informati sulla vita dell’Ordine professionale, sui diritti e doveri dei giornalisti, nonché sull’applicazione delle regole che assicurano all’opinione pubblica il diritto a ricevere un’informazione libera e onesta.
25/07/2016

La morte di Carlo Goracci. Un vero servitore dello Stato

E’ morto Carlo Goracci, amato vice segretario generale della Camera dei Deputati per lunghi anni. Lo ha fatto con lo stile che ha caratterizzato tutto il suo percorso professionale e di vita: senza creare disturbo ad alcuno dei suoi mille e mille amici.
Non c’è un giornalista, non uno, famoso o alle prime armi, che sia stato un solo giorno alla Camera dei Deputati che non abbia ricevuto da lui un consiglio, un aiuto, un gesto “complice” per consentirgli di svolgere al meglio il suo lavoro.
14/07/2016

Informazione sportiva: falsa partenza per le società romane

La Roma ha ritirato l’accredito a due colleghi nel ritiro di Pinzolo, la Lazio ha convocato una conferenza stampa, vietando però le domande a Lotito, presidente-giornalista iscritto all'Ordine del Lazio. Comincia molto male la nuova stagione calcistica per quanto riguarda i rapporti tra le società romane e l’informazione.
13/07/2016

Il mio giorno più lungo

Queste riflessioni di Nicola Nocella sono state lette oggi durante il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Sono parole che rispecchiano lo stato d’animo di tutti i consiglieri dopo il disastro ferroviario di Andria.
 
Il mio giorno più lungo
 
Non ho molta voglia di scrivere, ma se c’è stata mai una volta in cui ho avuto bisogno di farlo, quella volta, è stasera.
Io sono coratino. Purosangue. Posso non stare simpatico a tutti i miei concittadini, ma il mio sangue non me lo toglie nessuno.
Oggi, molti di voi, hanno scoperto dov’è Corato, che è vicina ad Andria, e che tra Corato e Andria noi abbiamo viaggiato per cinquant’anni su un binario unico.
13/07/2016

Cause di lavoro, il corso dell'Ordine nazionale ha coinvolto più di mille giornalisti

Più di mille giornalisti italiani, per lo più precari, già «istruiti» su come far valere i loro diritti con un'azione legale. Sette le regioni italiane che hanno ospitato i relatori, con otto seminari gratuiti di formazione. Sono i numeri del corso di aggiornamento professionale del Cnog “Giornalisti precari e cause di lavoro: quando si vince, quando si perde”.